Author:

Incontro: Gli incentivi di Invitalia Resto al Sud e Italia Economia Sociale

14 dicembre 2022, ore 18.00 Abbazia del Goleto

Ufficio diocesano per Problemi Sociali e il Lavoro

Gli incentivi di Invitalia Resto al Sud e Italia Economia Sociale

14 dicembre 2022, ore 18.00

Abbazia del Goleto

c.da San Guglielmo – Sant’Angelo dei Lombardi (Av)

Saluti di benvenuto e apertura lavori

S.E. Mons. Pasquale Cascio, Arcivescovo

Interventi:

Resto al Sud

Giuseppe Glorioso, Invitalia

Italia Economia Sociale

Vincenzo Durante, Responsabile Area Occupazione, Incentivi e Innovazione, Invitalia

 

  • Testimonianze di imprenditori del territorio che hanno già usufruito di Resto al Sud
  • Sono invitati gli istituti di credito locali
  • Al termine sarà possibile fare degli incontri One to One con gli esperti di INVITALIA

«L’Arcidiocesi di Sant’Angelo dei Lombardi-Conza-Nusco-Bisaccia ha chiesto e ottenuto di essere accreditata da Invitalia come ente presso il quale aprire uno sportello informativo sulle misure di sostegno al credito, in special modo sulla misura Resto al Sud.

La nostra è la prima Diocesi del Meridione ad aver ottenuto l’accredito e mercoledì 14 dicembre presenteremo presso l’Abbazia del Goleto la nostra iniziativa nonché le misure di Invitalia Resto al Sud e Italia Economia Sociale.»

Don Rino Morra, direttore Ufficio diocesano per Problemi Sociali e il Lavoro


Il presepe della Misericordia Da piazza San Pietro a Frigento

Parrocchia “Santa Maria Assunta in cielo” in Frigento

Il presepe della Misericordia

Da piazza San Pietro a Frigento

Frigento, piazza Frontespizio, dal 7 dicembre 2022 all’8 gennaio 2023

mercoledì 7 dicembre 2022

ore 18.00, Cattedrale, Celebrazione eucaristica

ore 19.00, piazza Frontespizio, inaugurazione presepe

con la presenza di Dom Riccardo Luca Guariglia, Abate di Montevergine

 

Per il Natale del 2017 l’Abbazia di Montevergine ebbe il privilegio di offrire il presepe collocato in Piazza San Pietro a Roma. L’opera fu commissionata dall’Abate Riccardo Luca Guariglia alla bottega Cantone e Costabile di Napoli.

I personaggi rimandano ai presepi napoletani settecenteschi: i volti, le mani e i piedi delle figure sono in terracotta dipinta, hanno gli occhi in vetro, ma le loro dimensioni raggiungono i due metri di altezza.

Si era nel pieno dell’Anno santo straordinario della Misericordia voluto da Papa Francesco, così furono realizzate scene che simboleggiano le sette opere di Misericordia corporale. Gli artisti si ispirarono a uno dei più grandi capolavori dell’arte barocca: le «Sette Opere di Misericordia» del Caravaggio (1606-1607, conservato a Napoli presso il Pio Monte della Misericordia).

Ecco il presepe, è Gesù che viene al mondo, viene a donarsi attraverso uno straordinario gesto di Amore; è Gesù che ci invita ad avere fede e a essere misericordiosi verso il nostro fratello meno fortunato. È questo il Presepe della Misericordia, ci invita alla riflessione e all’azione.


Secondo incontro con gli amministratori

Sabato 17 dicembre 2022 ore 10.00

Ufficio Problemi sociali e il Lavoro

Riabitiamo i nostri territori

Secondo incontro con gli amministratori

 

Sabato 17 dicembre 2022 ore 10.00

Sala Teatro del Santuario di San Gerardo Maiella, Materdomini di Caposele (Av)

Relatori:

Domenico Cersosimo, docente universitario e vicepresidente Riabitare l’Italia

Antonio Stasi, docente universitario e cofondatore Vazapp

 

Al Sindaco

e al Consiglio Comunale

dei Comuni della Diocesi

 

Carissimi,

dopo le positive esperienze del 23 dicembre 2021 per gli auguri natalizi con i sindaci e del 26 marzo di quest’anno con i sindaci e i consiglieri comunali, proseguono i nostri incontri con momenti formativi e scambio di esperienze. La stella polare è sempre lo sviluppo, la salvaguardia e il benessere delle popolazioni dei nostri comuni.

La Chiesa vuole continuare a camminare accanto alle nostre amate realtà locali, nonché dare un piccolo contributo alla sinergia e alla collaborazione tra i nostri enti amministrativi.

Pertanto vi invitiamo al secondo appuntamento che si terrà sabato 17 dicembre 2022 dalle ore 10.00 alle ore 12.00 nella Sala Teatro del Santuario di San Gerardo Maiella in Materdomini di Caposele (Av).

I relatori, Domenico CERSOSIMO, docente universitario e vicepresidente di Riabitare l’Italia, e Antonio STASI, docente universitario e cofondatore di Vazapp, rifletteranno sulla tematica

“Riabitiamo i nostri territori”

Al termine degli interventi si aprirà un dibattito sul tema, portando anche esperienze vissute e desideri di corresponsabilità amministrativa. Sarà anche l’occasione per lo scambio di auguri per il Santo Natale e per il nuovo anno ormai alle porte.

Sicuri di offrire un piccolo contributo al vostro servizio di amministratori, confidiamo nella vostra partecipazione e cogliamo l’occasione per augurarvi buon lavoro.

 

Sant’Angelo dei Lombardi, 23 novembre 2022

42° anniversario del sisma del 1980

 

Don Rino Morra                                                                                                                                            + Pasquale Cascio

Direttore Ufficio diocesano Problemi Sociali e il Lavoro                                                                      Arcivescovo


Speciale la Preghiera

webtv diocesana

Nella web tv diocesana (www.diocesisantangelo.tv) abbiamo caricato due video riguardanti due breve interviste fatte a Fra Agnello Stoia, Frate Minore Conventuale, parroco della Basilica Papale di San Pietro in Vaticano, e Vincenzo Corrado direttore dell’Ufficio Nazionale per le Comunicazioni Sociali della Conferenza Episcopale Nazionale soffermandoci sull’importanza della preghiera. Buona visione.

Questo contenuto non è disponibile per via delle tue sui cookie

 

Questo contenuto non è disponibile per via delle tue sui cookie

Abbazia del Goleto_mostra permanente su padre Lucio De Marino

Abbazia del Goleto

 

1° dicembre 2022

Memoria liturgica di San Charles de Foucauld

Ricordo a 30 anni dalla morte di padre Lucio De Marino

ore 17.00 Sala San Guglielmo

Vespri di San Charles de Foucauld

 

ore 17.30 Sala San Guglielmo

Concelebrazione eucaristica presieduta dall’arcivescovo S.E. Mons. Pasquale Cascio.

Verrà ricordato il 30° anniversario della morte di padre Lucio De Marino, secondo fondatore del Goleto

ore 18.30 Sala dell’Arco

Inaugurazione da parte dell’arcivescovo della mostra permanente su padre Lucio De Marino


Ritorno alla Casa del Padre Celeste del carissimo P. Giuseppe Mauro Perillo

L’Arcivescovo, Il Presbiterio e tutta la Comunità Diocesano lodano e ringraziano la Santissima Trinità per il dono della persona e del ministero sacerdotale di Don Giuseppe Mauro Perillo, parroco di Montemarano (Av), presbitero diocesano, configurato a Gesù Sacerdote, completamente al servizio di Dio e del suo popolo.

Uomo ricco di fede, di cultura e di intraprendenza pastorale, ha profuso la sua opera per il progresso spirituale e umano della Comunità ecclesiale e civile di Montemarano e dell’intera Arcidiocesi, con un’attenzione speciale per i ragazzi e per la gioventù.

La sua memoria sarà perenne per i tanti segni lasciati e per tutti i cuori raggiunti della sua premura pastorale.

 

 

 

 

L’Arcivescovo, i Confratelli Sacerdoti, i Diaconi unitamente ai Familiari tutti annunciano il ritorno alla Casa del Padre Celeste del carissimo P. Giuseppe Mauro Perillo parroco di Montemarano.

La camera ardente è stata allestita presso la Cattedrale Santa Maria Assunta in Piazza del Popolo (Montemarano).

E’ aperta dalle ore 8.00 alle ore 20.00.

Le esequie avranno luogo Lunedì 28 novembre 2022 alle ore 15.00 presso la Cattedrale (Montemarano).

La salma sarà tumulata nel cimitero di Montemarano.

Non sono consentite le condoglianze

Non fiori ma un contributo da devolvere in favore dei bambini bisognosi.

Se ringrazia quanti parteciperanno

Assemblea diocesana

Lioni, convento San Rocco_26 novembre 2022 - ore 10.00

AI PARROCI E

AGLI OPERATORI PASTORALI

(secondo le proprie Ministerialità)

LORO SEDI

Carissimi/e,

seguendo il percorso sinodale nella programmazione del secondo anno, facendo seguito alla decisione del Consiglio Pastorale Diocesano di scegliere tra i cosiddetti “Tre Cantieri di Betania” (il secondo Accoglienza nella casa e il terzo Diaconìa e Ministerialità) abbiamo deciso di dedicare la prima Assemblea Diocesana alla presentazione del terzo Cantiere sulla Diaconìa o Ministerialità, così come presentato dal documento preparatorio del Sinodo. Volendo rimanere legati anche alla situazione diocesana, è stata fatta una piccola indagine da alcuni incaricati del medesimo Consiglio, sulla Ministerialità vissuta nella nostra chiesa diocesana prima dell’anno 2000 e dopo il 2000. Si tratta di numeri che riguardano il coinvolgimento, delle parrocchie, pur nella loro aridità ci aiutano a guardare con oggettività all’esperienza della nostra chiesa.

Pertanto è utile e fruttuoso ritrovarsi in Assemblea sabato 26 novembre 2022, presso il convento di San Rocco in Lioni, per accogliere la progettualità sinodale e allo stesso tempo confrontarla con i dati e le esperienze delle nostre comunità. Le nostre Assemblee, già vissute in passato, hanno oggi ancora di più una valenza sinodale, per cui sono invitati tutti gli operatori pastorali che, in quanto tali e a diverso titolo, vivono la Ministerialità nelle nostre parrocchie. Nella presentazione del Cantiere saremo aiutati dal Rev.do don Gerardo Albano, docente di Ecclesiologia presso l’Istituto Teologico del Seminario Metropolitano “San Giovanni Paolo II” di Salerno. Il programma della mattinata è il seguente:

Ore    9.30: Accoglienza

Ore  10:00: Ora Media-Terza

Ore  10.15: Relazione

Ore  11.15: Pausa

Ore  11.30: Ascolto fraterno in assemblea o in tavoli sinodali (si deciderà  al momento)

Ore  12.30: Saluti finali.

Confidando in una partecipazione motivata e attiva, salutiamo cordialmente.

Sant’Angelo dei Lombardi, 17 novembre 2022.

+Pasquale Cascio, Arcivescovo

Grazia Giannone

Tania Imparato